FLIGHT CANCELED

VOLO CANCELLATO

Sei vittima di un volo cancellato? Probabilmente allora hai diritto a un risarcimento finanziario. L’importo dipende dalla distanza coperta dal volo. Scopri di più.

Risarcimento per volo cancellato
In quali casi hai diritto a un risarcimento?

È dovuto un risarcimento quando:

  • il tuo volo originale viene cancellato e vieni trasferito su un volo alternativo
  • l'aereo è decollato, ma è stato costretto a tornare all'aeroporto di partenza e sei stato trasferito su un altro volo
  • il tuo volo atterra in un aeroporto che non è la destinazione finale indicata sul tuo biglietto

Trovi maggiori dettagli di seguito su questa pagina.

Risarcimento per volo cancellato - Come viene calcolato?

Gli importi dei risarcimenti per un volo in ritardo sono regolati dalla legge e sono:

  •     €250
  •     €400
  •     €600
  • fino a 1500 km
  • 1500 km - 3500 km
  • oltre 3500 km

Questa normativa non si applica alle compagnie aeree extraeuropee che partono da una nazione extraeuropea, anche se la destinazione è un aeroporto europeo.

Inoltre, non solo tu personalmente hai diritto a questi importi di risarcimento, ma anche ciascuno dei tuoi compagni di viaggio. Se viaggiate insieme, non dimenticarti di fare richiesta anche per loro.
Se hai amici o conoscenti sullo stesso volo, condividi con loro queste informazioni. Te ne saranno grati.

Reclama ora    

Risarcimento per volo cancellato - Perché affidarsi a Claim it?

Claim it è il tuo punto di riferimento quando si tratta di lotta per i diritti dei passeggeri. A dimostrazione di questo, ci occupiamo di migliaia di casi ogni anno e otteniamo milioni di euro di risarcimento per i nostri passeggeri. La stampa riconosce anch’essa la statura singolare di Claim it. Il nostro amministratore delegato Ralph Pais sta diventando sempre più l’individuo di riferimento quando i media trattano il tema “risarcimento per volo cancellato”.

I nostri esperti giudiziari affrontano casi come il tuo ogni giorno. La combinazione tra una vasta esperienza, una straordinaria competenza e una forte volontà di batterci per imporre i tuoi diritti sulle compagnie aeree potenti ci pone come prima scelta in qualità di tuo alleato.

Risarcimento per volo cancellato, richiedilo ora

Come ottenere il tuo risarcimento per volo cancellato?

Tramite il nostro modulo di risarcimento puoi fare richiesta immediatamente. Se vuoi sapere di più sulla procedura di risarcimento, visita la pagina come funziona.

main_ampoule

I TUOI BENEFICI

  • Scegli tra 2 formule:
    Classic o Fast Cash
  • Legali esperti e negoziatori di alto livello che lavorano al tuo caso
  • 98% di successi legali
  • Nessuna commissione nascosta
  • No cure, no pay
  • Supporto online
picto_quote_green

Molte compagnie aeree sono sorprese dalla nostra fermezza e determinazione e hanno già cambiato il loro atteggiamento.

RALPH PAIS, AMMINISTRATORE DELEGATO DI CLAIM IT

Oltre 9000 Belgi ci hanno contattato nel 2017 per far valere i loro diritti di passeggero

Rivendica i tuoi diritti ora Leggi le recensioni dei passeggeri

Quanto costa affinché Claim it intervenga a tuo favore e richieda un risarcimento per volo cancellato?

Claim it gestisce il tuo fascicolo sul principio 'no win, no fee'*. Ciò significa che non pagherai mai un solo euro o centesimo, a meno che tu non riceva un risarcimento parecchie volte più sostanzioso rispetto alla nostra commissione. Per questo, paghi una commissione esclusivamente se e quando risolviamo con successo il tuo reclamo.

Tutto quello che devi fare è presentare il tuo reclamo e fornirci (attraverso il modulo sul nostro sito web) tutta la documentazione richiesta. Da quel punto in poi, gestiamo tutto noi per te.

I nostri esperti legali:

  • verificano se hai diritto a un risarcimento
  • calcolano l’importo del risarcimento
  • si assicurano che il tuo fascicolo sia completo
  • presentano il reclamo alla compagnia aerea
  • in caso di disputa e/o negazione illecita del tuo diritto a un risarcimento finanziario, fanno causa alla compagnia aerea per costringerla a pagare il tuo risarcimento

Solo in caso di vittoria, ovvero quando il tuo reclamo ha esito positivo e si traduce in un risarcimento finanziario, tratteniamo una commissione del 25% + IVA secondo l’importo del risarcimento ottenuto. Quello che paghi viene detratto dal tuo risarcimento e non è MAI una cifra superiore alla percentuale indicata sopra - anche se dovessimo portare la compagnia aerea in tribunale o fare ricorso in appello per costringerla a pagare ciò che ti è dovuto per diritto.

* 'No win, no fee' significa che paghi la commissione solo in caso di esito positivo. Perciò, paghi solo e quando la compagnia aerea - a sua volta - versa il risarcimento. Noi mediamo e, se necessario, perseguiamo la causa persino in tribunale per ottenere il tuo risarcimento. La nostra attività ti costa soltanto il 25% + IVA del risarcimento ottenuto. La cosa più importante è che se la compagnia aerea - per qualsiasi motivo - non dovesse pagare il risarcimento, tu non ci paghi nulla.

Risarcimento per volo cancellato, richiedilo ora

Quanto tempo è necessario per ricevere un risarcimento per volo cancellato?

Contrariamente alle compagnie aeree, noi ci impegniamo per comunicare nel modo più chiaro possibile. Una volta che tutta la tue documentazione è nelle nostre mani, ci mettiamo immediatamente al lavoro per te.

Sfortunatamente, questo non sempre basta per fornirti delle tempistiche accurate, perché talvolta le compagnie aerea cercano di eludere il loro dovere in maniera illegittima. Pertanto, le tempistiche per la risoluzione completa del tuo reclamo possono variare da poche settimane fino a più di un anno.

Prima ci metti in condizione di gestire il tuo reclamo, prima potrai ricevere un risarcimento.

Una forma speciale di volo cancellato: imbarco negato sul tuo volo per overbooking da parte della compagnia aerea

Al giorno d’oggi l’overbooking è una pratica di routine nell’industria aerea. Le compagnie aeree spesso vendono un volo oltre la disponibilità (ovvero vendono più posti di quelli disponibili) per compensare il numero di passeggeri che potrebbero non presentarsi alla partenza del volo. Questa pratica, tuttavia, crea un grosso problema per i passeggeri di un volo. Infatti, se i passeggeri che non si presentano alla partenza del volo sono insufficienti, potrebbero non esserci abbastanza posti disponibili per tutti gli altri passeggeri.

Comunemente, in questa situazione, le compagnie aeree offrono un risarcimento sotto forma di voucher, upgrade, punti o contanti ai passeggeri che rinunciano volontariamente al proprio posto per viaggiare successivamente. Questa pratica è chiamata “imbarco negato volontario”. Un passeggero che volontariamente rinuncia al proprio volo non ha diritto a una forma di risarcimento extra da parte della compagnia aeree oltre a quella concordata nel momento della rinuncia all’imbarco.

In situazione di overbooking, se i passeggeri disposti a cedere il proprio posto non sono sufficienti, la compagnia aerea deve assegnare un volo successivo ai passeggeri in esubero. Questi casi di overbooking sono chiamati “imbarco negato non volontario” e danno diritto ai passeggeri a un risarcimento per imbarco negato se il volo è all’interno della giurisdizione europea.

Nel dettaglio, secondo la Normativa UE261/2004 riguardante i diritti del passeggero, un passeggero soggetto a imbarco negato non volontario su un volo in situazione di overbooking che parte da un aeroporto europeo, a prescindere dalla linea aerea o la destinazione, ha diritto a un risarcimento da parte della compagnia aerea fino a €600. Hanno inoltre diritto a un risarcimento i passeggeri in overbooking su voli con destinazione in Europa gestiti da una compagnia europea.

Risarcimento per volo cancellato, richiedilo ora

Quali sono le cosiddette circostanze eccezionali in cui la compagnia aerea non è costretta a pagare un risarcimento?

Anche in caso di circostanze eccezionali la compagnia aerea ha il dovere di offrire pasti, rinfreschi, un paio di chiamate o SMS e, se richiesto, una sistemazione in albergo fino alla partenza del volo. Oltre a questo, la compagnia aerea non deve pagare al passeggero nessun risarcimento nelle seguenti circostanze.

Il termine ‘circostanze eccezionali’ può applicarsi a una serie di scenari in cui il ritardo/cancellazione è stato causato da qualcosa al di fuori dall’ordinario; come:

  • atti di terrorismo o sabotaggio
  • rischi per la sicurezza
  • condizioni meteorologiche estreme (per esempio una nube di cenere vulcanica)
  • disordini civili e politici
  • difetti manifatturieri nascosti
  • azioni industriali (per esempio scioperi non collegati alla compagnia aerea come quelli da parte dei gestori dei bagagli o dei controllori del traffico aereo)

Il malfunzionamento tecnico è stato respinto come valida causa di “forza maggiore”, in quanto la sua risoluzione rientra nella “normale” amministrazione delle attività di una compagnia aerea commerciale. Scopri altre scuse che le compagnie aeree usano per cercare di raggiare i tuoi diritti di passeggeri.

Volo cancellato e sei in dubbio se hai diritto o meno a un risarcimento? Richiedi subito il tuo eventuale risarcimento compilando il nostro modulo 'risarcimento volo cancellato'. Ti comunicheremo tempestivamente se hai diritto a un risarcimento.

Claim now for the compensation you’re entitled to